CONDIVIDI
Comune Nettuno

Con decreto del sindaco Alessandro Coppola, è stato conferito l’incarico a due assistenti amministrative che faranno parte dello staff del sindaco. La nomina segue la selezione alla quale, lo ricordiamo, avevano risposto 99 candidati. Le due assistenti sono state assunte con contratto a tempo pieno e determinato. Sulla loro nomina chiedono chiarimenti i consiglieri comunali di opposizione Roberto Alicandri, Marco Federici, Antonio Taurelli e Waldemaro Marchiafava.

“Appreso che il sindaco ha nominato la sua segreteria – scrivono in una nota -, abbiamo protocollato la richiesta di avere accesso a tutti i curricula che sono stati presentati dai nostri concittadini per ricoprire il ruolo di membro della segreteria del sindaco. Abbiamo deciso di farlo proprio a tutela di tutte quelle donne e quegli uomini che in buona fede hanno compilato dei moduli e presentato i propri titoli sperando di accedere ad un posto di lavoro. D’altronde l’ineffabile giunta Coppola prima di fare questo bando aveva inserito il famigerato “intuitu personae” che tradotto per i non addetti ai lavori vuol dire che la simpatia personale del sindaco diventa un titolo molto importante nella scelta, cosa questa che criticammo aspramente in consiglio comunale. A nostro “intuito” – conclude la nota – immaginiamo che questa bislacca caratteristica potranno pure averla considerata ma vogliamo verificare che sia stata presa in considerazione solamente a parità di titoli ed esperienze professionali altrimenti sarebbe una vera presa in giro nei confronti dei nostri concittadini”.