Home Cronaca Corale polifonica di Anzio e Chris Cappell College incantano Fossanova

Corale polifonica di Anzio e Chris Cappell College incantano Fossanova

168
0

Venerdì scorso, nell’abbazia di Fossanova gremita di pubblico, la “Corale Polifonica Città di Anzio”, insieme all’Orchestra del liceo musicale “Chris Cappell College” di Anzio, hanno avuto l’onore di aprire i festeggiamenti per l’ottocentesimo anniversario della nascita di San Tommaso D’Aquino, che morì proprio a Fossanova.

Il concerto ha preso il via con la sola corale polifonica diretta dai maestri David Masci e Michele Zanoni, con la collaborazione organistica del maestro Sandra Petriconi, che ha presentato un programma di musica sacra incentrato sulla figura della Vergine Maria a cui il mese di maggio è dedicato e alla quale è intitolata l’Abbazia di Fossanova.
Toccante l’intervento del mezzosoprano Ada Rescigno che ha interpretato unitamente al coro “La Vergine degli Angeli” tratta dall’opera la Forza del destino di Giuseppe Verdi. A conclusione della prima parte ha preso la parola il maestro concertatore Daniele Cristiano Iafrate che ha brevemente introdotto l’opera “Gloria RV589” di Antonio Vivaldi, che ha presentato alunni e docenti che si sono dedicati allo studio della partitura. Applausi scroscianti hanno accolto la fine del concerto, tributando omaggio ai ragazzi dell’orchestra, ai maestri, alle studentesse interpreti dei brani solisti, ai coristi della Nova Schola Cantorum di Nepi e alla Corale Polifonica Città di Anzio.

Ringraziamenti speciali sono stati rivolti a Padre Pablo e a Padre Andrea, che hanno fortemente voluto questo evento, alla Dirigente scolastica Daniela Pittiglio, e alla Signora Costanza di Fossanova per la splendida ospitalità che ha nuovamente offerto alla corale anziate.

Corale e orchestra danno nuovamente appuntamento a tutti i cittadini e alle autorità cittadine per il giorno 6 giugno presso la chiesa dei Santi Pio e Antonio in Anzio.
La Corale Polifonica intende dedicare questo prossimo concerto alla Dirigente Scolastica Anna Maria Corso, prematuramente scomparsa lasciando un grande vuoto nella comunità anziate.