Home Redazionali Web Serie A: all’Olimpico il 1° novembre – ore 18 va in scena...

Serie A: all’Olimpico il 1° novembre – ore 18 va in scena Roma-Fiorentina

271
0

Il calcio italiano è ripartito ormai da diverse settimane e considerando i vari colpi che hanno interessato l’ultima sessione di mercato non sono escluse sorprese nella classifica che si delineerà prossimamente. Mai come quest’anno la lotta per il vertice della Serie A sembra tutt’altro che scontata, con Juventus, Atalanta e Inter che vantano gli organici migliori nello Stivale. Anche le altre compagini, però, hanno le carte in regola per dar vita a big match intriganti, come nel caso di Roma-Fiorentina, in programma per la sesta giornata di campionato.

La Roma è reduce da alcune delusioni. Il cammino nella fase finale dell’Europa League di agosto si è interrotto subito. In attesa di recuperare il miglior Zaniolo, Paulo Fonseca spronerà al massimo Mkhitaryan, Bruno Peres e gli altri elementi della rosa che si erano ben distinti nelle uscite recenti. Il punto di riferimento principale dei giallorossi rimane comunque il solito Edin Dzeko, che a dispetto della situazione anagrafica ha ancora delle cartucce da sparare. Il bosniaco sembrava a un passo della Juve, ma alla fine è rimasto nella capitale. Sarà lui a caricarsi la squadra alle spalle. In difesa, invece, è Smalling a fungere da leader: il suo ritorno al gong finale della sessione estiva di mercato ha rappresentato la miglior notizia dell’era Friedkin finora. Niente da fare per la seconda vita giallorossa di El Shaarawy, invece. I tifosi, comunque, sono desiderosi di riscatto. Il 3-0 a tavolino subito contro l’Hellas Verona alla prima giornata brucia ancora. Adesso bisogna mettere da parte quanti più punti possibili.

La situazione della Fiorentina non è migliore. Federico Chiesa era il fiore all’occhiello della formazione viola, ma in ogni caso non bastava. L’esterno si è accasato alla Juventus tra mille fischi e polemiche, venendo sostituito dall’ex Napoli Callejon. Firenze vorrebbe lottare per qualcosa di più della semplice salvezza e i tifosi tremano all’idea che in futuro anche altri pezzi grossi della squadra possano essere ceduti in fretta e furia. Nelle prime 3 giornate la squadra allenata da Iachini ha subito già due sconfitte e c’è da risalire la china. Come se non bastasse, la società si è lamentata per l’assegnazione della fascia di capitano allo stesso Chiesa nella sua ultima partita in maglia viola. Insomma, per un motivo o per l’altro, il tecnico può considerarsi già a rischio.

La partita tra Roma e Fiorentina si disputerà allo stadio Olimpico il 1° novembre alle ore 18. L’ultimo precedente risale al 26 luglio, quando i capitolini hanno vinto per 2-1 con doppietta dell’ex viola Veretout. L’ultimo successo dei toscani non è molto remoto ed è di quelli pesanti: un secco 7-1 ai quarti di Coppa Italia, nel gennaio del 2019. L’ultimo successo della Fiorentina sui giallorossi corrisponde anche all’ultima vittoria all’Olimpico: 0-2 nell’aprile del 2018, un mese dopo la scomparsa di Davide Astori.

Insomma, un incontro di questa portata può rivelarsi intrigante non solo per i puri calciofili, ma anche per gli amanti del betting. Al giorno d’oggi i tifosi sono soliti giocare su una piattaforma online come un sito di scommesse sportive per le partite del weekend, nella speranza di veder realizzati i propri pronostici e trarvi profitto. Un match come Roma-Fiorentina potrebbe produrre un risultato imprevedibile, ma paradossalmente molti scommettitori vedono proprio in eventi del genere delle potenziali grandi occasioni per riscuotete vincite elevate.