Home Cronaca Nettuno Piazzale Berlinguer, danno erariale di 223.000 euro

Piazzale Berlinguer, danno erariale di 223.000 euro

3613
0

Il comando della Finanza di Nettuno ha ipotizzato un danno erarariale di 223.000 euro su piazzale Berlinguer.

Per la realizzazione dell’opera  la società assegnataria aveva eseguito, nel maggio 2013, lo sbancamento del sito, ritenuto necessario per eseguire prove di staticità del terreno a seguito della scoperta della presenza di una falda acquifera, mai oggetto di successive opere di ripristino, con la conseguenza che la piazza, della superficie di circa 5000 metri quadri e in origine utilizzata per il parcheggio ad orario, è da diversi anni ridotta ad un enorme cratere profondo sette metri”. Continuano dicendo: “Dopo aver esaminato tutta la documentazione riguardante la procedura, hanno riscontrando diverse irregolarità già nella fase di scelta del promotore – scrivono dalla Guardia di Finanza – in particolare, nel progetto preliminare dell’opera era stato indicato un prezzo inferiore di 2.000.000 di euro rispetto a quello effettivamente necessario, ottenuto con l’utilizzo di un “prezziario” non aggiornato e, inoltre, era stato allegato al piano economico-finanziario relativo al predetto progetto preliminare un atto di asseverazione disconosciuto dall’istituto di credito emittente. In questi giorni, la Procura Regionale della Corte dei Conti per il Lazio, sulla scorta degli accertamenti della Guardia di Finanza, ha contestato alla società concessionaria, all’architetto Vincenzo Diana (dirigente Lavori Pubblici pro tempore) ed al dott. Gianluca Faraone (dirigente dell’Area Economico Finanziaria e Settore Patrimonio pro tempore) un danno all’Erario per oltre 223.000 euro, invitandoli a presentare le proprie controdeduzioni in merito”.