Home Baseball Baseball – Il Nettuno Bc 1945 presenta la nuova stagione

Baseball – Il Nettuno Bc 1945 presenta la nuova stagione

37
0

All’interno della cornice della sala consiliare del Comune di Nettuno, il Nettuno Bc 1945 ha presentato la squadra che parteciperà al prossimo campionato di baseball di serie A, il cui primo impegno è rappresentato, il prossimo 20 aprile, dalla gara interna dello Steno Borghese contro il Padule.

A fare gli onori di casa il commissario prefettizio Antonio Reppucci, che ha dato il suo benvenuto a società e giocatori: “Non sono un esperto di baseball ma ho cominciato a conoscerlo negli ultimi tempi – ha ammesso il Prefetto – lo sport in generale ha una sua grande importanza sociale che gli va riconosciuta, oltre a quella agonistica. Speriamo che questa squadra possa rinverdire i fasti di una volta e io assicuro che le saremo vicino: è una realtà importante che porta il nome della città in tutta Italia e speriamo che possa anche superare i confini nazionali. Cercheremo di fare la nostra parte nel migliore dei modi“.

La parola è quindi passata al presidente del Nettuno Bc 1945 Massimiliano Zazza: “Ringrazio il Comune, i dirigenti e tutti gli uffici comunali per il grandissimo lavoro che hanno fatto per permetterci di cominciare la stagione allo Steno Borghese – ha spiegato il presidente – e un altro grande grazie va a tutti i nostri dirigenti e collaboratori della società che operano quotidianamente. Abbiamo in programma dei cambiamenti sostanziali per un progetto a lungo termine, con investimenti nel marketing sportivo che possano essere di aiuto per una crescita della società e iniziative ed eventi che possano aiutarci a divulgare e promuovere le nostre attività. Alla fine della scorsa stagione lo Steno Borghese è tornato al Comune e subito ci si è attivati per permetterci di giocare in questo 2024 all’interno dello stadio cittadino. Quando verrà presentato il bando per la concessione della struttura abbiamo l’intenzione di parteciparvi e potremo presentare un progetto più ampio per il suo sviluppo“.

Il manager Roberto De Franceschi ha invece parlato maggiormente della questione tecnica e di questa stagione ormai alle porte: “Sono orgoglioso di questo gruppo che mi è stato messo a disposizione – ha commentato – più di tre quarti della squadra è locale e ci siamo rinforzati andando a prendere i giusti stranieri per i ruoli che dovevamo andare a coprire. Credo che saremo molto competitivi e all’interno del nostro girone potremo dire la nostra. L’obiettivo minimo è il raggiungimento dei playoff, l’obiettivo massimo è il sogno“.