Home Cronaca Incontro a Villa Sarsina per il futuro delll’istituto Nautico

Incontro a Villa Sarsina per il futuro delll’istituto Nautico

331
0

L’appuntamento è per domani martedì 19 alle ore 11 presso villa Sarsina. All’ordine del giorno dell’incontro tra la preside dell’istituto nautico Colonna Rejana Martelli e il sindaco di Anzio Candido De Angelis è proprio il futuro della scuola, che negli spazi dell’ex pretura in piazza Zemini ha trovato ospitalità per una succursale dipendente dalla sede centrale di Roma, che negli ultimi anni ha riscontrato un buon successo tra gli studenti locali, tanto ad arrivare a circa 250 frequentanti, con i primi diplomi assegnati proprio dopo gli esami di maturità terminati poche settimane fa.

Poi, d’improvviso, la notizia della chiusura, a causa di problemi di sicurezza dei locali anziati, con gli studenti che saranno costretti a proseguire i propri studi a Roma, con tutte le difficoltà che questo comporta. Scopo della riunione è quello di trovare una soluzione, posto che non è facile trovare in poco tempo spazio per 250 studenti, sia ad Anzio che nella sede centrale romana.

Faremo sentire forte la nostra voce – raccontano alcuni genitori degli alunni – saremo fuori Villa Sarsina per protestare e chiedere una soluzione immediata alla questione. Solo a febbraio scorso ci avevano rassicurato sull’agibilità di questi locali e adesso, con la scuola chiusa per le vacanze estive, ci dicono che gli spazi non sono sicuri e che a settembre non si può tornare in aula? Allora non erano sicuri neanche un mese fa, quando si facevano gli esami di maturità, e per tutto l’anno scolastico precedente; scopriamo solo ora che i nostri figli, e con loro tutto il personale, hanno corso un rischio? Vogliamo risposte chiare e una soluzione che non sia quella di dover mandare 250 ragazzi di Anzio fino a Roma per poter contare sul loro diritto allo studio“.