Home Cronaca Insulta e aggredisce barista, poi fugge

Insulta e aggredisce barista, poi fugge

541
0
CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Mentre aspetta la moglie che è in bagno, inveisce contro il cassiere di un bar e lo prende a calci, alcuni avventori tentano di fermarlo ma fugge. È accaduto oggi pomeriggio nel bar Grand’Italia in piazza Pia ad Anzio. Protagonista di questa storia un uomo sui cinquant’anni. Mentre aspettava che la consorte uscisse dal bagno, si è rivolto al cassiere rivolgendogli delle accuse a quanto sembra senza senso. Il dipendente del bar ha cercato di calmarlo, ma per tutta risposta è stato aggredito e colpito a calci dall’uomo. Alcuni clienti hanno cercato di fermarlo, ma l’aggressore si è divincolato ed è fuggito. Dopo pochi minuti è uscita dal bagno la moglie alla quale la titolare del bar ha raccontato quello che era accaduto. Sul posto sono intervenuti prima la polizia e poi i carabinieri che hanno cercato di ricostruire gli eventi. L’uomo ha fatto perdere le proprie tracce lasciando la moglie al bar.