Discussione in un locale di Lavinio degenera in lite e sfocia in un accoltellamento. La vittima è un cittadino trentenne di nazionalità albanese. L’accoltellatore, ricercato dalla polizia, dovrebbe essere di nazionalità italiana e ha agito con altre tre persone. È accaduto ieri sera in un locale pubblico di via Re Latino a Lavinio. La vittima era in compagnia della compagna per consumare un aperitivo. Ad un certo punto si è alzato per andare in bagno dove ha dovuto attendere più di qualche minuto che la persona che era all’interno uscisse. Quando quest’ultimo è uscito dal bagno c’è stata una piccola discussione con il cittadino albanese. Sembrava finita lì, non è stato così. Tornato al proprio tavolo l’accoltellatore ha infatti chiesto aiuto a tre amici che si sono avvicinati al tavolo dell’albanese. Quest’ultimo ha capito che poteva rischiare, si è quindi alzato ed è fuggito all’esterno del locale inseguito dal quartetto. Raggiunto dopo pochi metri è stato accoltellato ad un fianco ripetutamente da uno degli inseguitori. Che sono poi scappati. L’uomo è stato subito soccorso e trasferito in ambulanza all’ospedale “Riuniti” di Anzio dove è stato operato. L’intervento chirurgico è andato a buon fine e l’uomo è in prognosi riservata. Gli uomini del Commissariato di Anzio stanno indagando per cercare di risalire all’identità all’accoltellatore e ai suoi complici.