Home Cronaca Anzio, niente assessorato per il consigliere Walter Di Carlo che decide di...

Anzio, niente assessorato per il consigliere Walter Di Carlo che decide di lasciare Forza Italia

354
0
Walter Di Carlo

Niente assessorato, addio Forza Italia. In una nota sulla propria pagina Facebook il consigliere comunale di Anzio Walter Di Carlo cerca di chiarire la propria posizione, spiegando che lui in Forza Italia non è mai entrato (“Scusandomi con tutti i cittadini per il mio passaggio in Forza Italia mai avvenuto”, scrive nel post). Ma la sua presa di posizione, oggettivamente, è un po’ confusa. “Per rispetto dei cittadini e delle istituzioni – scrive ancora il consigliere Di Carlo – cerco di spiegare le motivazioni del mio possibile passo indietro. Essendoci stato un accordo fra me il sindaco e il gruppo Forza Italia regionale e cittadino non andato a buon fine per motivi ancora da chiarire, essendo persona di parola mantenendo gli accordi con una stretta di mano non permetto a nessuno di violare queste regole, la parola è parola e così sia. Sentendomi deluso ma con una grande grinta come pochi vado avanti. Non avendo mai comunicato al presidente del consiglio comunale di Anzio, Avvocatessa Giuseppina Piccolo ufficialmente la mia posizione politica – continua Di Carlo – comunico ora che il mio passaggio in Forza Italia non avendo rispettato l’accordo fatto non è più valido. Sono e resto con la lista Candido De Angelis mantenendo il mio incarico di capogruppo. Ringrazio il coordinatore regionale di forza Italia Senatore Claudio Fazzone, il vice coordinatore Vincenzo Capolei, il Consigliere regionale Fabio Capolei il consigliere Massimiliano Millaci e tutto il gruppo di Forza Italia per la fiducia a me data. E’ meglio che non dico altro per adesso”. Un passaggio, quest’ultimo, che inquadra lo stato d’animo del consigliere. Insomma apprendiamo che il consigliere di Carlo non è mai passato nel gruppo di Forza Italia. Peccato che c’è ancora un post dell’11 gennaio nel quale, in una foto insieme al coordinatore provinciale e Vincenzo Capolei e al senatore Fazzone, il consigliere Di Carlo scrive che “i motivi del mio passaggio in Forza Italia sono chiari”. Chiari perché legati all’attribuzione di un assessorato che, però, è venuto meno.