Home Cronaca Nettuno, asta pubblica del Comune per l’assegnazione di 19 tombe abbandonate

Nettuno, asta pubblica del Comune per l’assegnazione di 19 tombe abbandonate

2
0
CONDIVIDI

Il comune di Nettuno ha pubblicato sul sito l’avviso pubblico per l’assegnazione in concessione sessantennale di 19 aree destinate alla realizzazione di tombe a terra presso il Cimitero Comunale di Nettuno. Si tratta di vecchie tombe e loculi abbandonati da decenni delle quali il comune è tornato in possesso dopo aver cercato di risalire agli eredi dei concessionari.
Proseguiamo con il progetto di decoro e valorizzazione del cimitero comunale – spiega l’Assessore ai Servizi Cimiteriali Claudio Dell’UomoQueste concessioni permetteranno a famiglie nettunesi di avere un lotto presso il cimitero dove seppellire i propri cari e segue l’operazione di recupero dei loculi abbandonati avviata nel giugno scorso”.
I cittadini interessanti, residenti nel comune di Nettuno da almeno un anno, dovranno far pervenire la propria offerta entro e non oltre le ore 12 del 20 ottobre prossimo tramite raccomandata o consegna a mano presso il Comune di Nettuno, via Giacomo Matteotti 37.
Gli interessati dovranno far pervenire un plico chiuso, sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura con riportata all’esterno la seguente dicitura: “Asta pubblica per l’assegnazione della concessione di aree disponibili presso il cimitero comunale. Lotto/i n.°…” il plico dovrà, inoltre, riportare il nominativo del concorrente. Qualora da parte di un medesimo interessato vi siano più offerte relative a diversi lotti dovrà presentare un solo plico con all’interno le buste corrispondenti a ciascun lotto.
Il plico dovrà contenere la “Busta A” che dovrà anch’essa essere chiusa e sigillata al cui interno dovranno essere inserite:
– La domanda di partecipazione con indicazione dell’area per cui si intende concorrere (Allegato B);
– Copia di un documento d’identità del concorrente in corso di validità;
– Verbale di avvenuto sopralluogo (Allegato D).
La “Busta B”, anch’essa sigillata, dovrà contenere:
– Migliore offerta economica indicata con rialzo rispetto al presso base (Allegato C) indicata in cifre e lettere.
– Ricevuta della cauzione provvisoria dell’importo di 500 euro da prestare mediante fidejussione bancaria o assicurativa o mediante assegno circolare non trasferibile intestato alla tesoreria del Comune di Nettuno.
I lotti verranno aggiudicati al concorrente che avrà presentato la miglior offerta in aumento (minimo 200 euro) rispetto alla base d’asta del singolo lotto riportata nell’allegato A.