Home In evidenza Nettuno, Coppola pronto a riassegnare le deleghe

Nettuno, Coppola pronto a riassegnare le deleghe

95
0
CONDIVIDI

E’ arrivato il momento per il sindaco di Nettuno Alessandro Coppola di ridare piena forma alla propria giunta comunale riassegnando agli assessori le deleghe che erano state loro tolte ormai più di un mese fa. Non ci saranno cambiamenti nei nomi dei componenti e anche negli ambiti non sono previste grandissime novità. La differenza maggiore sta nei compiti dell’assessore Claudio Dell’Uomo, che perde l’Urbanistica ma guadagna l’Ambiente. “Ormai il contratto dei rifiuti è stato firmato – spiega Coppola – e non sussistono più quei dubbi che qualcuno aveva sollevato e che mi avevano portato a trattenere la delega. Terrò invece per me l’Urbanistica, visto che l’Ambiente è comunque un ambito impegnativo“. Le altre deleghe che il primo cittadino ha deciso di non assegnare saranno quelle delle Attività Produttive (prima a Camilla Ludovisi), della Digitalizzazione e dell’Informatizzazione (precedentemente stranamente divise tra la stessa Ludovisi e il vicesindaco Alessandro Mauro). Proprio questi ambiti saranno protagonisti dei famosi incarichi a progetto che il primo cittadino assegnerà ad alcuni consiglieri comunali. “Avranno dei compiti ben specifici con dei progetti da portare a termine – spiega ancora Coppola – se saranno bravi e il risultato sarà soddisfacente per tutta la maggioranza potranno poi occuparsi di qualcos’altro. In questo modo vengo anche incontro alle richieste di alcuni esponenti che hanno dato la loro disponibilità e chiesto di essere impegnati maggiormente in prima persona. Dobbiamo rilanciare l’azione di governo e puntiamo a farlo nel miglior modo possibile. Mi interessa che le cose vengano portate a termine e che siano fatte nel migliore dei modi, a prescindere da chi se ne occupi. Non sono un politico e mai lo sarò, non ho bisogno di andare a cercare voti o consenso per il futuro; mi interessa soltanto il bene della città“.