Home In evidenza Nettuno, Lega espulsi i consiglieri Esposito, Ginnetti, De Zuani, Rognoni e l’assessore...

Nettuno, Lega espulsi i consiglieri Esposito, Ginnetti, De Zuani, Rognoni e l’assessore Dell’Uomo

2
0
SHARE
Alla fine il destino politico si è compiuto: il senatore della Lega Gianfranco Rufa inviato da Roma a mettere ordine nel gruppo consigliare, ha consegnato ieri sera le lettere di espulsione dalla Lega ai consiglieri comunali Mario Esposito, Lucia De Zuani, Massimiliano Rognoni, Tiziana Ginnetti e all’assessore Claudio Dell’Uomo. All’ultimo momento è stata “graziata” l’altro assessore Maddalena Noce che fino al giorno prima era nella black list. Resta nella Lega.
“Non è stata una decisione semplice – spiega il senatore Rufa – per quanto mi riguarda ho parlato e ascoltato tutto, ho cercato di evitare che si arrivasse a questo, ma non è stato possibile. Non c’erano le condizioni. Il partito a Nettuno non era più coeso e le richieste e i comportamenti dei consiglieri espulsi hanno avuto il loro peso”. Ieri su ilGranchio.it il senatore Rufa aveva spiegato come la decisione era stata presa a causa della pressante richiesta della delega all’Ambiente – oggi nelle mani del sindaco Alessandro Coppola – e come i quattro consiglieri mirassero a formare una corrente predominate ed egemone all’interno del gruppo consigliare.
Alla luce delle clamorose espulsioni il senatore Gianfranco Rufa esclude però possibili ripercussioni negative sulla tenuta di maggioranza di centrodestra nettunese. “Non credo che il primo cittadino avrà problemi, la maggioranza resta solida”, spiega. In realtà il problema del sindaco di Nettuno oggi è un altro: se ieri il gruppo consiliare della Lega era spaccato e litigioso, figuriamoci quali potranno essere i rapporti tra i consiglieri leghisti e quelli espulsi che formeranno un nuovo gruppo. Per questo si prospettano giorni difficili per il sindaco Coppola, se non per la Giunta quantomeno in consiglio comunale.
Intanto per domani pomeriggio alle 17 i consiglieri comunali espulsi dalla Lega hanno convocato una conferenza stampa presso lo stabilimento balneare “Il Gabbiano”, davanti al Santuario di Nostra Signora delle Grazie.