SHARE
Marco D'Ambra (foto Francesco Cenci)

Non basta il cambio in panchina alla Virtus Nettuno. Salutato Iannarilli la squadra, con D’Ambra in panchina, non inverte la tendenza e viene sconfitta in casa per 3 a 1 dalla Boreale Don Orione. Ospiti già in vantaggio per due reti a zero nel corso del primo tempo con Sorrentino e Sarmiento, nella parte finale della gara capitano Cirilli illude i verdeazzurri accorciando su rigore, ma è la Boreale a chiudere i conti con Blandino. I nettunesi restano quindi da soli in fondo alla classifica e al ritorno in campo, il prossimo 5 gennaio, dovranno affrontare la non facile trasferta contro il Monti Cimini.