Home Cronaca Piani di Zona Anzio-Nettuno, nessun taglio per l’assistenza domiciliare. I Comuni tranquillizzano...

Piani di Zona Anzio-Nettuno, nessun taglio per l’assistenza domiciliare. I Comuni tranquillizzano lavoratori e sindacati

170
0

Gli importi e il numero di ore di assistenza erogate sono invariati. stessa cifra – più o meno – dell’anno passato. Sono arrivate le prime certezze sulla gara dell’assistenza domiciliare del distreto sanitario H6 Anzio-Nettuno. Settecentoquarantaquattro mila euro pronti per essere destinati alle categorie più fragili. La conferma dell’importo arriva dall’assessore ai Servizi sociali del comune di Nettuno Maddalena Noce. In pratica, tiene a sottlineare la Noce si tratta delle “stesse condizioni dell’ultima gara relativa all’assistenza domiciliare e rispetto dei nuovi contratti di lavoro“. Un’ottima notizia che si aggiunge a quella comunicata dall’assessore alle Politiche sociali di Anzio Velia Fontana rispetto al rispetto della data di scadenza della gara. Nessun taglio alle ore e ai contratti dei dipendenti, aveva infatti assicurato la Fontana pochi giorni fa.

Intanto stamattina le organizzazioni sindacali Cgil-Cisl-Uil sono scese in piazza ed hanno protestato davanti ai comuni di Anzio e Nettuno contro il taglio delle ore al servizio dell’assistenza domiciliare delle due città. Ricevuti dal sindaco e dall’assessore ai Servizi sociali di Anzio, i sindacati sono stati tranquillizzati sul fatto che la nuova gara partirà regolarmente e che il valore della stessa (744 mila euro) è lo stesso degli anni passati. Nessun taglio in vista, dunque. Bene.