Home Cronaca Rifiuti, si va verso il contratto con la Am Tecnology

Rifiuti, si va verso il contratto con la Am Tecnology

25
0
SHARE
tekneko

Dopo la decisione del Tar, che in istanza cautelare ha respinto il ricorso presentato dalla Tekneko contro l’assegnazione dell’appalto per la raccolta e la gestione dei rifiuti solidi urbani alla nuova ditta Am Tecnology, l’amministrazione comunale ha dovuto prendere una scelta: continuare con le proroghe in attesa di una sentenza definitiva o invece avviare le procedure per il passaggio di consegne alla nuova società. Il Sindaco Alessandro Coppola ha deciso di proseguire fermamente per questa seconda strada: “Ho dato mandato agli uffici di preparare il contratto con la Am Tecnology. D’altronde non si poteva fare diversamente. Anche se la sentenza non è definitiva il Tar ha dato un suo primo responso e dobbiamo considerarlo“. Non è stata una decisione da prendere a cuor leggero, in un caso o nell’altro ci sarebbe stato il rischio di essere sottoposti a ricorsi e comunque sarebbero potuti nascere problemi dopo che il Tar, il prossimo marzo, si esprimerà nel merito, nel caso in cui non verrà ufficializzata l’assegnazione alla ditta che nel frattempo era stata messa al lavoro. “E’ un rischio che abbiamo dovuto correre – continua il primo cittadino – d’altronde con un’ulteriore proroga nei confronti della Tekneko saremmo anche potuti incorrere in un ipotetico danno erariale, visto che i costi attuali del servizio sono maggiori rispetto a quelli previsti dal nuovo contratto“.

Ora quindi non basta che attendere i tempi tecnici per poter procedere con il cambio della ditta; tra preparazione del contratto, firma e accettazione, prima di poter vedere i mezzi della Am Tecnology operare sul territorio dovrebbe passare poco più di un mese.