Home In evidenza Anzio, cittadinanza attiva e difesa dell’ambiente: 400 alunni sfilano per le vie...

Anzio, cittadinanza attiva e difesa dell’ambiente: 400 alunni sfilano per le vie del centro

185
0
SHARE
cittadinanza attiva

Quattrocento bambini e una passeggiata dedicata alla pace, alla cittadinanza attiva e all’impegno per la difesa dell’ambiente. Tutto condensato in una mattinata, quella di oggi, che ha visto protagonisti i bambini dell’Istituto comprensivo Anzio I e i ragazzi del Liceo musicale del Chris Cappell.

L’iniziativa, dal titolo ‘Colori, sapori e suoni della nostra città‘, ha visto in campo insieme ai bambini e alle insegnanti anche le eccellenze di Anzio: la banda musicale, la corale polifonica Città di Anzio, il Comitato dei Pescatori e il centro anziani. Tutti insieme hanno sfilato e cantato per le vie de centro fino ai luoghi simbolo della cittadina neroniana: Angelita,  il Monumento al Pescatore, il Monumento dei Caduti. Ogni luogo, in una sorta di prosecuzione delle iniziative ‘Se vuoi la pace, prepara la pace’ nell’ambito del 75° anniversario dello Sbarco, è stato omaggiato dai bambini con un canto.

I bambini sono stati accompagnati dalla banda e dalla Corale sotto la guida dei maestri Michele Zanoni e Angelo La Villa. A fare da colonna sonora all’evento canzoni legate al passato di Anzio: ‘Angelita’, ‘Portodanzio’, ‘Madonna del Porosalvo’, ‘Lo Sbarco degli Alleati’ e, naturalmente, in conclusione di manifestazione l’Inno di Mameli.

Prima di concludere l’iniziativa i bambini dell’Ic Anzio I, al Monumento dei Caduti, si sono uniti agli studenti di tutto il mondo nel ‘FridayForFuture‘, regalando ai presenti un bellissimo e coreografico flash mob. Uniti virtualmente alla sedicenne Greta Thunberg, gli alunni hanno acceso i riflettori sui rischi per il pianeta causati dal riscaldamento globale e chiesto misure concrete per arrivare entro il 2050 ad emissioni zero di gas serra.

In piazza, insieme ai ragazzi, le insegnanti, guidate dalla maestra Paola Palomba – promotrice insieme alla dirigente Carla Parolari dell’evento – l’assessore alla Pubblica Istruzione Laura Nolfi, il sindaco Candido De Angelis e Padre Francesco Trani.