Home Cronaca Nettuno, ultimatum del Comune: sgombero della Divina Provvidenza entro 3 giorni

Nettuno, ultimatum del Comune: sgombero della Divina Provvidenza entro 3 giorni

250
0

Hanno tempo fino a giovedì per sgomberare i locali che occupano nell’ala ovest del palazzo della ex Divina Provvidenza a Nettuno.

E’ stata infatti recapitata questa mattina la nota del comune di Nettuno con la quale si intima al Laboratorio teatrale Rezza Mastrella, al Laboratorio di ceramica Gatti Silvestri e all’associazione culturale Ibis di liberare i locali.

Ricordiamo che già a fine ottobre il Comune aveva intimato lo sgombero dei locali per motivi legati alla mancata di agibilità dei locali occupati da tanti anni dalle associazioni. La scorsa settimana anche il Tar del Lazio aveva respinto la richiesta di sospensione dello sgombero. E negli ultimi giorni il laboratorio teatrale Rezza Mastrella aveva giocato la carta dell’usucapione del locale nel quale svolgono la lor attività da trent’anni.

Una mossa che ha spinto il comune a stringere i tempi per liberare i locali entro tre giorni. “E’ sicuramente un momento molto triste per noi – spiegano dal laboratorio di ceramica Gatti Silvestri – Chiediamo solo al comune di pazientare perché onestamente non sappiamo dove portare il nostro materiale“.