Home Cronaca Nettuno, protesta degli ex lavoratori Ipi: chiedono il pagamento di spettanze residue

Nettuno, protesta degli ex lavoratori Ipi: chiedono il pagamento di spettanze residue

770
0

Protesta in piazza Cesare Battisti a Nettuno dei lavoratori che si occupano del ritiro dei rifiuti. Chiedono un incontro col commissario prefettizio Bruno Strati per discutere dei pagamenti residui a loro dovuti dopo il termine dell’esperienza con la Ipi, la vecchia società che gestiva il servizio.
Devono ancora ricevere dal Comune le competenze e i rimborsi dei 730 per una cifra totale che si aggira intorno ai 140.000 euro da dividere per circa 70 lavoratori. Inizialmente gli era stato detto che avrebbero ricevuto tutto entro lo scorso mese di settembre, ma ancora nessun pagamento è stato effettuato.
Ai primi di settembre e ai primi di ottobre hanno richiesto due incontri al commissario prefettizio ma non hanno ricevuto alcuna risposta. Questo li ha portati a prendere la decisione di organizzare questa manifestazione e cercare di ottenere una risposta dall’amministrazione comunale sperando di poter definire una data certa entro la quale riuscire ad ottenere quanto dovuto. Il Commissario Strati non era in comune e le organizzazioni sindacali hanno chiesto un incontro urgente. A settembre il Comune aveva liquidato agli operai il Tfr.