Home Cronaca Nettuno, non sarà inviata la terza autocisterna

Nettuno, non sarà inviata la terza autocisterna

2340
0

Non sarà mandata a Nettuno la terza autocisterna, utile per far fronte all’emergenza arsenico nell’acqua che sta interessando la città da giorni. A comunicarlo è l’amministrazione comunale, tramite una nota pubblicata sul sito istituzionale.
Alle continue e pressanti richieste dell’amministrazione, AcquaLatina ha risposto solo questa sera informando che non può soddisfare la richiesta avanzata dal Comune di una terza autocisterna sul nostro territorio – scrivono – A fronte di continue assicurazioni e garanzie nella continuità del rifornimento di acqua potabile alla cittadinanza, AcquaLatina garantisce che le autobotti resteranno sempre in loco e verranno rifornite da altri mezzi che faranno la spola fra Ninfa (dove l’acqua viene approvvigionata) e Nettuno. Dopo continue sollecitazioni per conoscere i tempi previsti fra i diversi rifornimenti, l’ing. della Società ha risposto che fornirà l’informazione domani sentendo la ditta incaricata. Non appena disponibile, questa informazione sarà fornita ai cittadini in modo da evitare attese. L’Amministrazione prosegue a lavorare per assicurare servizio e informazioni, consapevole dei forti disagi e del grande danno prodotto dalla mancanza del servizio idrico ad ogni persona e al sistema città. L’Amministrazione continua inoltre insistentemente a chiedere ad AcquaLatina tempi di ripristino del danno al potabilizzatore (dearsenificatore): la domanda finora non ha ricevuto risposte, ma su questo versante ogni canale informativo è stato ed è sollecitato continuamente”. 

Seguiranno aggiornamenti.