Home Cronaca Rifiuti, si va verso un affidamento ponte a Nettuno

Rifiuti, si va verso un affidamento ponte a Nettuno

1939
0
Comune Nettuno

Si cerca una ditta che sostituisca l’Ipi in attesa del nuovo bando

La situazione dei rifiuti a Nettuno rischia di farsi sempre più drammatica e l’amministrazione comunale sta cercando di correre ai ripari. La situazione sembra paradossale: l’Ipi ha difficoltà nel pagamento degli stipendi ai lavoratori, il Comune è pronto a saldare la fattura che permetterebbe alla società di avere un po’ di respiro ma si trova impossibilitato a farlo. L’Ipi non ha infatti saldato i contributi di competenza all’Inps che scadevano lo scorso 17 luglio e per questo motivo non può ricevere il Durc, certificazione necessaria per il pagamento da parte delle pubbliche amministrazioni: il Comune non può quindi versare quanto dovuto, è la legge che lo impone. Per evitare che le problematiche interne alla società ricadano direttamente sui cittadini ancora più di quanto non stiano facendo in questi giorni la giunta comunale ha quindi deciso di affidare il servizio a un’altra società: ha infatti fato indirizzo al dirigente dell’area Ambiente “di provvedere affinché un operatore del settore, nel rispetto dei principi di legge e normativa di settore, espleti il servizio pubblico essenziale e comunque coerente con i servizi fin qui resi”. Il tutto in attesa che possa partire il bando europeo le cui procedure sono state già avviate e che al momento è in attesa alla Città Metropolitana, con la speranza che con la nuova ditta vincitrice possano risolversi finalmente tutti i problemi che da tempo attanagliano la città.