Home Eventi Nettuno, “Mattia sa volare” vince il “Festival del Videcorto”

Nettuno, “Mattia sa volare” vince il “Festival del Videcorto”

1116
0
Mattia

“Mattia sa volare” del regista Alessandro Porzio ha vinto il “Videocorto d’Oro” ha vinto la ventiduesima edizione del Festival del Videocorto organizzato da Giulia Bartoli ed Elvio Calderoni. Il “Videocorto d’argento” è andato a “Ratzinger vuole tornare”, mentre il “Videcorto di bronzo” se lo è aggiudicato “Senza occhi, mani e bocca”. La serata finale si è svolta domenica sera  nello spazio cinema dello stabilimento balneare Pro Loco a Nettuno. Una bella serata che, nonostante la forte umidità, ha richiamato fino a tarda era un folto e appassionato pubblico attento alla proiezione dei lavori.

Tra i giurati il regista Luciano Melchionna, l’attore e regista Enrico Salimbeni, l’attrice Francesca Antonelli, unitamente alle eccellenze del territorio. “Ringraziamo il caloroso pubblico e gli amici che ci hanno supportati in questa fantastica edizione – dicono Giulia Bartoli ed Elvio Calderoni – a partire dall’Associazione Pro Loco Nettuno, che ospita la manifestazione da un decennio”. Sul prossimo numero del Granchio tutti i particolari sul festival che, oltre a premiare i primi tre lavori, ha assegnato altri sedici premi tra i quali la migliore regia a Paolo Budassi per “Senza occhi, mani e bocca”, miglior attore ad Asier Hernandez per “Cirilo” e migliore attrice ad Alessia Pellegrino per “Senza occhi, mani e bocca”.