Home Cronaca Criminalità organizzata, Sinistra Italiana: “Il ministro Minniti chiarisca”

Criminalità organizzata, Sinistra Italiana: “Il ministro Minniti chiarisca”

1207
0
Sinistra Italiana chiede chiarimenti al ministro Marco Minniti in merito alla criminalità organizzata.

Il Ministro dell’interno Marco Minniti ha parlato in questi giorni dell’accertata presenza della criminalità organizzata nel territorio di Anzio e di Nettuno cercando di analizzare del fenomeno dell’illegalità all’interno della regione Lazio. Proprio su questo argomento il partito di Sinistra Italiana ha chiesto al ministro dei chiarimenti. “Niente di nuovo, dato che come è noto, un focus sui due comuni del litorale viene dedicato da anni nel “Rapporto Mafie nel Lazio” a cura dell’Osservatorio Tecnico – Scientifico per la Sicurezza e la Legalità – si legge in un comunicato di SI – ma il fatto che questa volta sia stato il Ministro dell’interno a dirlo, ed in Parlamento, ci sembra essere non poco significativo. Ci piacerebbe a questo punto che il Ministro rispondesse all’interrogazione presentata dal nostro gruppo al senato, a prima firma del Senatore Cervellini, lo scorso luglio, seguita da altre interrogazioni simili presentate alla camera e al senato da altre forze politiche. Ribadiamo che siamo e sempre saremo garantisti e che non è nostra intenzione accusare nessuno, ma alla luce dei recenti inquietanti elementi relativi al Comune di Anzio, dall’inchiesta “Mala Suerte” che vede coinvolte delle cooperative che lavorano per il Comune, alle due interdittive antimafia che hanno colpito le due società che avrebbero dovuto svolgere il servizio di raccolta dei rifiuti, per citare due esempi, ci sembra non solo un diritto, ma un dovere, chiedere chiarezza per sapere se questa presenza condiziona l’attività delle istituzioni”.