Home Cronaca Anzio Anzio, madre e figlia ingeriscono ovuli di cocaina: operate di urgenza...

Anzio, madre e figlia ingeriscono ovuli di cocaina: operate di urgenza al Riuniti.

5085
0

E’ arrivata al pronto soccorso dell’ospedale di Anzio con forti dolori addominali. Ma non per una semplice colica. Ai medici una donna di 58 anni residente ad Anzio, ma originaria di Napoli, ha infatti subito confessato di aver ingoiato 14 involucri di cocaina da dieci grammi l’uno che non era poi riuscita ad espellere. Prima di entrare in sala operatoria ha raccontato che anche la figlia di 36 anni, in quel momento a casa, era nelle stesse precarie condizioni di salute per averne ingoiati ben 22. La direzione sanitaria dell’ospedale ha quindi allertato i carabinieri che hanno poi arrestato le due donne per traffico internazionale di stupefacenti. Le indagini sono ancora in corso. Madre e figlia erano rientrate dall’Argentina dieci giorni prima del ricovero e da allora non erano riuscite a espellere gli ovuli di cocaina che avevano ingoiato.