Insieme a loro anche 20 studenti di Anzio e Nettuno. Il progetto è finanziato dalla Comunità Europea

Continuano gli studi storici dei 20 ragazzi di Anzio e Nettuno e dei 20 studenti di Bad Pyrmont, vincitori della borsa di studio Erasmus+ “Cimiteri di guerra – testimoni commemorativi della storia”. Attraverso lo studio sui libri e grazie ad esperienze particolarmente toccanti, come  le visite ai cimiteri di guerra, ai campi di sterminio, ai luoghi commemorativi e a quelli dello sbarco, a mostre, quartieri, interviste ai veterani, esperti rievocatori, storici, in questi mesi i giovani italiani e tedeschi, selezionati in base al merito scolastico, si sono avvicinati ai fatti storici Novecento e a quanto accaduto durante la Seconda Guerra Mondiale. Il progetto, finanziato dalla comunità europea, sancisce ulteriormente il sodalizio tra Anzio e Bad Pyrmont, che nel 2018 festeggeranno i 60 anni di gemellaggio. Domani a Villa Sarsina alle ore 15 gli studenti intervisteranno l’Onorevole Roberta Angelilli, Europarlamentare dal 1994 al 2014, per chiarire la situazione dell’UE e lo sviluppo di ideologie che si ispirano al nazionalsocialismo o al neofascismo in altri Paesi, usando  le loro competenze per una chiave di lettura di una Europa Unita. Il lavoro finale dell’intero progetto sarà presentato Mercoledì 9 Novembre, alle ore 15,30, presso la Sala Consiliare di Villa Sarsina. In tale occasione saranno gli stessi studenti a spiegare, in lingua inglese, la loro esperienza da ricercatori.