SHARE

I dipendenti della clinica Villa dei Pini, in protesta da lunedì 17 ottobre per i mancati pagamenti e per evitare che vengano ridotti i posti letto nell’istituto, sono stati ricevuti oggi dal sindaco di Anzio Luciano Bruschini. Ha partecipato all’incontro anche l’assessore Roberta Cafà che, insieme a Bruschini, ha ascoltato i lavoratori della clinica.
L’incontro è stato molto positivo – ha spiegato una delle dipendenti – Il sindaco Bruschini è stato disponibile e si è subito messo in contatto con il dottor Mercuri, proprietario della clinica. Quest’ultimo ci ha rassicurato dicendo che a breve ci verranno accreditati gli stipendi. E’ una bella notizia, ora staremo a vedere“, ha aggiunto.
Al colloquio non si è parlato solo degli stipendi, in ritardo dal mese di luglio, ma anche dell’eventualità che la Regione Lazio dimezzi i posti letto disponibili per i pazienti.
La Regione doveva convocarci la scorsa settimana, ma non siamo stati chiamati. Lo stesso Mercuri oggi ha riferito al sindaco che anche lui è in attesa di poter parlare con la Regione e che appena lo farà provvederà a risolvere la questione“, ha proseguito la dipendente, che è anche una sindacalista della Uil.

Per il momento, insomma, i dipendenti sono stati rassicurati e bisognerà vedere quanto tempo passerà prima che le parole e le promesse si trasformino in fatti concreti.