Home Sere d'Estate Riaprono i giardini della Landriana

Riaprono i giardini della Landriana

2149
0

Dal 22 al 25 aprile si terrà “Primavera alla Landriana”, il flower show dedicato alla bella stagione caratterizzato da centinaia espositori internazionali che presenteranno non solo piante insolite e rare, ma anche soluzioni per gestire giardini e balconi. L’evento si svolgerà nei Giardini della Landriana, a sud di Roma e a pochi chilometri dal mare di Tor San Lorenzo. E’ stato fondato nel 1956 dalla Marchesa Lavinia Taverna, anche lei grande giardiniera, infatti gli incontri sono stati organizzati per renderle omaggio. Per questa edizione sono in programma eventi culturali nuovi ed interessanti, come “Grandi Giardinieri. Le signore del Giardino” a cura di Nicoletta Campanella, direttrice della “Nicla Edizioni” di Roma, che proporrà ai visitatori un nuovo approfondimento sul tema del giardino e della rosa. Ci saranno, inoltre, numerosi ospiti nei diversi giorni: il 22 aprile sarà presente Maresa del Bufalo, realizzatrice del giardino delle rose antiche di Valleranello Roma; il 23 aprile sarà la volta di Rossella Puglionisi Sasso con il giardino di Villa Francesca di Magliano Sabina (Rieti); il 24 aprile la protagonista sarà Rita Oliva che parlerà del suo giardino di Piedimonte a Terni, mentre il 25 aprile a concludere sarà la Marchesa Augusta Eroli con il giardino Mulino dei Marchesi Eroli di Narni (Terni). Ampio spazio anche al cibo di qualità, infatti, Francesca Romana Barberini , conduttrice di numerosi programmi gastronimici, e Piero Palanti, a capo di Extravoglio, incontreranno il pubblico per una degustazione dedicata al prezioso olio extra vergine di oliva. Di rilievo in questo flower show è l’ iniziativa “Risveglia i sensi alla Landriana”, laboratorio interattivo volto all’ allenamento dei sensi per vivere un’ esperienza inedita in giardino con la possibilità di incontrare la natura non solo con gli occhi ma anche attraverso profumi, suoni e sapori! Per gli appasionati del “pollice verde” sarà attivo un punto gratuito “consigli della Landriana” in cui un garden designer darà consulenze per proggettare giardini, balconi e terrazze spiegando come averne cura. Vi sarà anche un “pronto soccorso verde” dove un maestro giardiniere identificherà malattie ed insetti nocivi delle piante. La Landriana è un giardino “Dog Friendly”, infatti, gli amici a quattro zampe, tenuti a guinzaglio, hanno il libero accesso e per loro sono previsti momenti dimostrativi con educatori cinofili professionisti. Per maggiori informazioni: www.landriana.com

Testi di Valentina Cacioni e Giorgia Ciolfi