Home Cronaca Anzio Ad Anzio nuove misure verso chi danneggia il territorio

Ad Anzio nuove misure verso chi danneggia il territorio

1407
0

Ad Anzio tolleranza zero verso chi deturpa il territorio. Eliminati i cassonetti al centro storico sostituiti da quelli per la differenziata. L’assessore Placidi: “Domani la bonifica di Piazza Zemini”

La riattivazione due volte alla settimana (sabato e martedì) del servizio di raccolta porta a porta della plastica, l’apertura con orario continuato dalle 8.00 alle 18.00, anche la domenica, dei centri Usa e Getta di Lavinio Stazione e di Via della Campana (dal 1 maggio ampliato l’orario dalle 7 alle 19), l’eliminazione al centro storico dei cassonetti per l’indifferenziato sostituiti con quelli per la raccolta differenziata, la riattivazione dell’isola a scomparsa per i rifiuti indifferenziati in piazza I Maggio, le giornate ecologiche per la bonifica dei quartieri del territorio, l’attività di vigilanza e controllo da parte degli ispettori ambientali e della Polizia Locale che ha sanzionato con multe salate lo smaltimento illecito dei rifiuti solidi urbani, tutta una serie di contestazioni degli uffici comunali alla ditta tra le quali il mancato ritiro, nei giorni prestabiliti, della raccolta differenziata,  il controllo del territorio ed in particolare del centro storico anche con il supporto della vigilanza privata, sono i provvedimenti urgenti adottati dal sindaco di Anzio, Luciano Bruschini e dall’assessore alle Politiche Ambientali e Sanitarie, Patrizio Placidi, per far fronte alle problematiche riscontrate sul territorio ed in vista dell’inizio della stagione estiva.

“Tra ispettori ambientali e Polizia Locale – afferma l’assessore alle Politiche Ambientali e Sanitarie, Patrizio Placidi – sono arrivate a circa 100 le multe e le contestazioni allo smaltimento illecito dei rifiuti sul territorio comunale (circa il 75% riguardano cittadini di altri Comuni). Abbiamo dato precise indicazioni di adottare tolleranza zero nei confronti di chi deturpa il territorio con i costi di bonifica che ricadono sulla collettività. Oggi abbiamo fatto un sopralluogo in piazza Zemini dove domani, insieme alle zone limitrofe, sarà effettuata una bonifica straordinaria dell’area e saranno posizionati soltanto sotto ogni palazzo i kit, ognuno con il numero civico dell’edificio, per la raccolta differenziata. Da una settimana, con le nuove disposizioni, – conclude l’assessore Placidi – abbiamo avuto modo di constatare la positiva collaborazione della cittadinanza ed i primi miglioramenti del servizio che è nostra ferma intenzione riportare ai positivi standard del passato”.