Home Calcio Terza Categoria, Real Cretarossa corsaro

Terza Categoria, Real Cretarossa corsaro

1164
0

Doppia sconfitta per le nettunesi impegnate in Prima Categoria. Entrambe le squadre sono praticamente salve, quindi queste battute d’arresto non complicano loro la vita, ma non vanno prese sottogamba. Soprattutto il Città di Nettuno deve riflettere sul pesante 3-0 interno incassato dal Città di Pomezia, alla seconda vittoria consecutiva. Per i verdazzurri, invece, quella con i pometini è la quinta gara di fila senza vincere. Una tendenza che andrà invertita subito dopo la sosta pasquale.

Sconfitta di misura per la Virtus Nettuno, battuta 1-0 a Santa Maria delle Mole sul campo della Nuova Virtus. Con questa sconfitta i biancoblu non vincono in trasferta da ben nove turni.

In Seconda Categoria, la Fanciulla d’Anzio perde 3-1 sul campo dell’Acds Group, formazione in lotta per la qualificazione alla Coppa Lazio, che infila così la terza vittoria consecutiva. I neroniani, invece, sono alla seconda gara esterna senza i tre punti. La salvezza è comunque in tasca, la Fanciulla d’Anzio può passare serenamente la sosta.

In Terza Categoria il Real Cretarossa riscatta la sconfitta interna con la Polisportiva Ostiense ed espugna per 2-1 il campo della Virtus San Paolo. Primo tempo da dimenticare per i nettunesi, impalpabili e inconsistenti anche a causa di quattro assenze importanti. Nella ripresa il Real cambia volto e torva prima il pareggio con Carpentieri e poi il gol della vittoria con Loffredo. Con questo succeso i giallorossi staccano la Virtus di tre punti in classifica e restano al quarto posto, l’ultimo uitile per partecipare alla Coppa Provincia di Roma, insieme alla Polisportiva Ostiense. Una vittoria importante dopo i fatti di cronaca relativi al campo Luigi Rizzo, con i danni alla struttura e l’uccisione del coniglietto mascotte della squadra, per risollevare il morale soprattutto dei più piccoli e far capire che la società è viva e non teme intimidazioni.