Home In evidenza Alberghiero, fumogeni e cori contro la chiusura del Paradisino

Alberghiero, fumogeni e cori contro la chiusura del Paradisino

1707
0

imageGli alunni del Marco Gavio Apicio di Anzio queste mattina hanno protestato per evitare la chiusura del paradisino. 

Questa mattina alcune classi dell’istituto alberghiero di Anzio, si sono ritrovate fuori alla sede di via Nerone per protestare contro la chiusura del paradisino, ritenuto inagibile. “La provincia ha ritenuto necessario chiudere la sede – affermano i ragazzi – e quindi siamo rimasti senza cucina e per noi che siamo al quinto anno, ci sta portando diversi problemi”. La sede di via Gramsci è in stato di pericolo da diversi anni e ora è arrivato il fermo da parte della provincia, impedendo ai ragazzi di procedere con i laboratori. Circa 100 erano gli studenti che con fumogeni, cori e striscioni hanno fatto sentire le loro ragioni, facendo scendere la vice preside e gli insegnanti.“Stiamo facendo del tutto per sistemare questa situazione – afferma la vice preside – abbiamo mandato gli studenti a Lavinio e li si alternano nella cucina. La provincia ci ha detto che al più presto verrà a fare un sopralluogo decidendo così se iniziare i lavori o meno. Come istituto stiamo cercando di fare del tutto per aiutare i nostri alunni”.