Home Baseball Baseball – Lions e Dolphins insieme pronti per la serie A

Baseball – Lions e Dolphins insieme pronti per la serie A

36
0

Due società unite con l’obiettivo comune di dare il massimo e cercare di fare il proprio meglio all’interno di un campionato di livello come la Serie A.

Queste le premesse dietro alla collaborazione tra Lions e Dolphins – grazie anche al supporto dello sponsor Ad Ronzoni Costruzioni Edili Stradali srl – che si preparano alla partecipazione al massimo campionato di baseball nazionale al via il prossimo fine settimana con la prima gara stagionale da giocare sul diamante della Fiorentina. Il 27 aprile, poi, esordio casalingo al Reatini di Anzio contro il Godo.

La squadra è stata presentata ufficialmente presso il ristorante La Capannina di Nettuno, alla presenza del presidente della Federazione Italiana Baseball e Softball Andrea Marcon: “Grazie a questa operazione restituiamo Anzio ai campionati di alto livello – ha commentato – è essenziale per il baseball recuperare pienamente questo territorio, importante per tutto il baseball nazionale: è la strada giusta da percorrere“.

La collaborazione tra Anzio e Nettuno e la volontà e la necessità di superare certe rivalità sono state al centro anche degli interventi dei presidenti delle due società, Umberto Pineschi per i Dolphins e Alfonso Gualtieri per i Lions. “Siamo qui grazie all’aiuto di molti volontari – ha aggiunto il primo – stiamo provando a ritirare dentro nuovamente Anzio nel baseball, anche se la politica non ci assiste, soprattutto per quello che riguarda la gestione dei campi“. “Grazie ai tanti ragazzi che sono cresciuti con noi in questi anni – ha affermato Gualtieri – mai avrei pensato di poterli portare in serie A. Grazie a Pineschi e ai Dolphins; sono momenti difficili per le nostre città e stiamo facendo una cosa difficile in un momento particolare. Stiamo dimostrando che l’unione può fare la forza e deve essere un vanto per il territorio avere due squadre in serie A. Con una squadra in questa categoria speriamo si possa mettere mano anche al campo di Anzio. Forse stiamo facendo il passo più lungo della gamba: all’inizio sarà difficile ma cresceremo insieme. Dovremo andare in giro ed essere di esempio, per dimostrare che Anzio e Nettuno non sono solo quello che si legge sui giornali“.

A guidare la squadra ci sarà il manager Camillo Martufi: “Sarà una sfida nuova per tutti, nessuno di noi ha fatto la serie A. Abbiamo però un grande staff che ci dà grandi opportunità e che va ringraziato per il supporto. Se saremo uniti possiamo essere d’ostacolo per le squadre più titolate di noi“.