Home Cronaca Omicidio Muratovic, al via il processo in Corte d’Assise a Frosinone

Omicidio Muratovic, al via il processo in Corte d’Assise a Frosinone

73
0

Presso la Corte di Assise di Frosinone è iniziato il processo nei confronti dei due fratelli tunisini Adam e Ahmed El Drissi, di 22 e 27 anni, e del connazionale Amor Hadj di 29, tutti di Anzio, accusati di aver ucciso il pugile di Aprilia venticinquenne Leonardo Muratovic all’esterno di un locale al centro della città anziate. I tre avevano chiesto il rito abbreviato che però era stato respinto dalla Corte d’Assise di Frosinone. Ieri sono stati ascoltati in aula i primi testimoni di quella tragica serata nella quale, ricordiamo, Leonardo Muratovic venne ucciso a coltellate all’esterno del locale “La Bodeguita” sulla riviera Mallozzi ad Anzio. Era la sera del 17 luglio 2022. Presente all’udienza la famiglia del venticinquenne di Aprilia che si è costituita parte civile. Alla presenza di tutti e tre gli imputati è stata ascoltata la ex fidanzata della vittima che ha ricordato come i problemi ci furono subito quando, insieme al fidanzato, arrivò nel locale. In quell’occasione i due fratelli tunisini avrebbero ordinato a Muratovic e ai suoi amici di abbandonare il locale per evitare guai peggiori. Da qui un primo parapiglia sedato a fatica dal personale del locale. Una volta fuori dalla Bodeguita i tre imputati, sempre secondo il teste, avrebbero aggredito con calci e pugni Muratovic; fino a quando non era spuntato un coltello con il quale la vittima era stata raggiunta più volte al fianco. Era stato poi il buttafuori che poco prima aveva diviso i due gruppi nel locale a prestare il primo soccorso al ragazzo. È stata ascoltata anche un’amica del pugile di Aprilia e anche lei ha ricostruito in momenti di quella tragica serata confermando la dinamica dell’accoltellamento. La prossima udienza del processo è stata fissata per il 12 aprile sempre al tribunale di Frosinone quando saranno ascoltati altri testimoni.