Home Cronaca Nettuno, il banchetto negato e il rammarico del prefetto Reppucci

Nettuno, il banchetto negato e il rammarico del prefetto Reppucci

39
0
Il prefetto Antonio Reppucci, in una immagine del 30 ottobre 2012. ANSA/SALVATORE MONTEVERDE

Sul mancato rilascio dell’autorizzazione posizionare un banchetto sul lungomare Matteotti per un’iniziativa a favore della pace, c’è l’intervento del commissario straordinario Antonio Reppucci che guida la commissione straordinaria a Nettuno.
Con rammarico e rincrescimento– scrive – apprendiamo del mancato rilascio dell’autorizzazione. Indubbiamente c’è stato un cortocircuito ed un eccesso di burocrazia. Il tema meritava più vicinanza e sensibilità con lo snellimento della procedura ordinariamente applicata e seguita per la occupazione sono pubblico. Gli organizzatori avrebbero comunque potuto raggiungere ed interloquire con la commissione per superare a sedete asperità ed ostacoli. La pace – precisa il prefetto Reppucci – è un valore che non deve trovare muri o indifferenza“. Un intervento importante al quale ha risposto Laura Pizzotti, tra gli organizzatori dell’evento, che ha invitato il prefetto Reppucci alla passeggiata della pace in programma domani alle 15,30 a Nettuno.