Home Calcio Lazio agli ottavi di Champions: i migliori risultati dei biancocelesti in Europa

Lazio agli ottavi di Champions: i migliori risultati dei biancocelesti in Europa

56
0

Nella fase a gironi della Champions League 2023-2024 la Lazio riesce a strappare il pass per gli ottavi di finale con una giornata d’anticipo. Per la squadra di Maurizio Sarri un risultato eccezionale che fa bene al morale e alle casse del club. Un andamento in Europa che non rispecchia quello in campionato dove i biancocelesti stanno facendo grande fatica a fare risultato. In Europa, infatti, la difficoltà è nettamente superiore, il livello delle squadre che affrontano la più importante competizione per club è davvero alto e a volte è molto difficile pronosticare con largo anticipo chi sarà la vincitrice. Basta dare un’occhiata anche a quanto raccontano i media o alle quotazioni sulla vittoria della Champions League per rendersi conto del valore assoluto delle formazioni super-favorite del torneo. In passato però la storia della Lazio in Europa parla da sé e le vittorie sono arrivate, certamente, ma in tempi lontani. Glorie e gioie che mancano da tantissimo tempo. Nella sua storia, infatti, la Lazio ha messo nel proprio palmarès due titoli a livello europeo: una Coppa delle Coppe e una Supercoppa europea.

Le gioie della Lazio in Europa

La prima grande gioia nel calcio moderno che la Lazio abbia mai avuto risale alla stagione 1997-1998. In quegli anni la squadra biancoceleste era in ricostruzione, una formazione che anno dopo anno portava a sé grandi campioni come Nesta, Jugovic, Nedved, Mancini e Casiraghi. E il frutto di questa imperiosa campagna acquisti arrivò subito con la storica finale di Coppa Uefa contro l’Inter. Ma anche quell’Inter era una corazzata difficile da battere e nella finale di Parigi furono i nerazzurri di Ronaldo e Zamorano a imporsi e vincere il trofeo. La delusione dei biancocelesti si trasformò però in gioia l’anno dopo quando la squadra partecipò all’ultima edizione della storia della Coppa delle Coppe, vincendo il trofeo in finale contro il Mallorca per effetto delle due reti di Vieri e Nedved e il bis con la Supercoppa Europea contro il Manchester United, battuto per 1-0 grazie ad uno splendido gol di Marcelo Salas. Nella stagione 1999-2000, invece, un altro record e un’altra gioia caratterizzò la storia della Lazio. I biancocelesti infatti riuscirono a qualificarsi nell’appena rivoluzionata Champions League e dopo i due turni a gironi accedettero ai quarti di finale, per ora il miglior risultato della Lazio nella storia delle partecipazioni alla Coppa dalle grandi Orecchie. In quelle edizioni, infatti, la Lazio fu sconfitta solo dal Valencia per 5-2, limitando i danni nella gara di ritorno dove i biancocelesti si imposero per 1-0 allo stadio Olimpico.

La Lazio e l’Europa, gli ultimi anni

La Lazio ha però sempre continuato a trovare la qualificazione nelle competizioni europee. Solo che, dati alla mano, i risultati degli ultimi anni non sono granché confortanti. L’ultima volta che la Lazio ha lottato per un ruolo da protagonista in Europa risale alla stagione 2017/2018 quando la Lazio arrivò ai quarti di finale di Europa League e vinse 4-2 nella gara d’andata contro il Salisburgo, salvo poi perdere rovinosamente in quella di ritorno per 4-1 e subendo una cocente eliminazione. Dopodiché il percorso in Europa proseguì con i sedicesimi di finale di Europa League nella annata 2018/2019 e con gli ottavi di Champions della stagione 2020-2021, eliminati dal Bayern Monaco. Nel 2021/2022 fu ancora ancora Europa League e la Lazio venne sconfitta dal Porto ai sedicesimi. E fino ad arrivare agli ottavi di finale della Conference League 2022-2023 dove la Lazio disse addio alla competizione agli ottavi di finale per mano dell’Az Alkmaar.