Home Calcio a 5 Calcio a 5, l’Adj Città di Anzio sfida il Real Dem

Calcio a 5, l’Adj Città di Anzio sfida il Real Dem

86
0
Un mister Giuliani a tutto tondo, dopo una partenza non proprio esaltante dell’ADJ Città di Anzio.
Solo 4 punti raccolti in 7 partite, ma con prestazioni, salvo alcune uscite, che avrebbero potuto e dovuto portare qualche punticino in più nelle tasche della squadra anziate.
Queste le parole del mister rilasciate ai canali societari:
Dopo l’Hornets ne siamo usciti con un po’ di amaro in bocca, perché la partita poteva essere alla nostra portata se giocata con astuzia e cattiveria. Vedendo i giallo/neri primi e ripensando al primo tempo fatto contro di loro sicuramente c’è del rammarico.
Ma se dopo il parziale vantaggio prendiamo l’1-1 e ed il 2-1 su errori individuali dei nostri giocatori più rappresentativi diciamo che diventa tutto più difficile. Quella partita rispecchia praticamente il nostro campionato. Con l’Italpol invece ne siamo usciti un pochino ridimensionati, perché in campo si è percepita la differenza di spessore e di esperienza tra le due squadre.
Loro squadra sorniona, che appena può sa farti male.
Ha giocato sui nostri errori, puntando sull’esperienza mentre noi abbiamo sì proposto un discreto calcio a 5, però senza mai essere incisivi fino in fondo. Problema questo che ci accompagna dall’inizio dell’anno. Oggi pomeriggio arriva la RealDem, un vero e proprio scontro diretto, se vogliamo chiamarlo così, per rimanere in categoria. Ne abbiamo parlato anche con la squadra e non c’è nulla di male! Sono fasi del campionato e ad oggi la situazione è questa. Purtroppo o per fortuna da adesso in poi dobbiamo fare uno switch e pensare solo esclusivamente a partita dopo partita.
Speriamo di imparare finalmente dagli errori, perché continuamente facciamo sempre gli stessi sbagli. Li vediamo e rivediamo in sala video, li studiamo in settimana e poi puntualmente ci ricadiamo. Il tutto fa sempre comunque parte di quel percorso di crescita che la squadra deve fare, perché è una categoria nuova, i ragazzi sono giovani ed hanno meno esperienza degli altri. Nonostante ciò oggi mi aspetto una squadra affamata di vittoria ,spinta alle sue spalle dal caldo tifo anziate!
In collaborazione con l’addetto stampa Nicholas Di Stefano