Home Cronaca Nettuno, era in un dirupo il cercatore di funghi salvato nel bosco...

Nettuno, era in un dirupo il cercatore di funghi salvato nel bosco di Foglino

163
0

Era caduto in un dirupo perdendo il telefono e facendosi male. Per questo era rimasto bloccato nel bosco di Foglino Giovanni Furlan, 74 anni, cercatore di funghi, rimasto disperso per quasi otto ore nella boscaglia. Si è temuto per la sua sorte, ma fortunatamente, grazie al grande spiegamento di forze, è stato possibile ritrovarlo e salvarlo evitando che potesse trascorrere la notte nel bosco con il rischio di assideramento. È stata una corsa contro il tempo. Sono state ore di grande apprensione quelle vissute ieri sera.

Esperto cercatore di funghi, Furlan si era inoltrato nel bosco di Foglino poco prima delle 16. Quindi, l’imprevisto con la caduta nel dirupo dove è rimasto bloccato non riuscendo a dare l’allarme con il telefonino che aveva perso. A lanciare l’allarme è stata la figlia. Alle 18:30, con la notte sopravventa, il padre non era ancora rientrato a casa. Le ricerche del pensionato sono scattate immediatamente e hanno visto impegnati carabinieri, polizia, Protezione Civile, squadre dei Vigili del Fuoco di Anzio e dei nuclei speciali di ricerca persone scomparse e soccorso alpino fluviale. Con l’utilizzo dei droni e di una accurata ricerca a piedi nel fitto bosco, l’uomo è stato poi ritrovato verso le 2 di notte in un dirupo, dove era caduto perdendo il telefono e rimanendo infortunato. Il 74enne di Nettuno che era andato a cercare funghi da solo nel bosco del Foglino è stato quindi trasportato in ospedale dal 118 ad Anzio per gli accertamenti del caso, in quanto nella caduta nel bosco aveva riportato alcune contusioni per fortuna non gravi. La figlia in nottata ha postato un messaggio dove molto riconoscente e commossa ha ringraziato tutti i soccorritori per aver ritrovato il padre e avergli salvato la vita dopo diverse ore di ricerche nel buio del fitto bosco.