Home Cronaca I carabinieri in aiuto degli anziani contro i tentativi di truffa

I carabinieri in aiuto degli anziani contro i tentativi di truffa

115
0

Incontro a Nettuno tra i carabinieri e gli anziani per prevenire le truffe ai loro danni. Il comandante della Stazione nettunese dell’Arma Mauro D’Angelo si è intrattenuto all’interno della chiesa della parrocchia di Sant’Anna ospite di don Luca De Donatis dopo la messa di domenica mattina spiegando agli anziani e ai loro familiari come proteggersi al meglio da truffe e raggiri che sempre più spesso vengono tentati nei loro confronti. Diversi infatti gli approcci che solitamente vengono tentati, dal nipote in difficoltà ai finti ispettori o tecnici di luce, gas o telefono.

Non dovete credere a queste fandonie che vi raccontano questi truffatori poco credibili – ha spiegato il cronista Luciano Sciurba, che ha purtroppo avuto un’esperienza negativa in famiglia – non proseguite le telefonate, mettete giù la cornetta e non assecondate mai le richieste di soldi e preziosi che provengono dagli sconosciuti. Un’altra cosa da fare è quella di non tenere cospicue somme di denaro in casa, ma tenere tutto al sicuro in banca o in posta“.

Fate attenzione quando uscite per fare la spesa, prendere la pensione o fare delle commesse, non fidatevi di chi vi si avvicina con modi gentili, cercando di carpire la vostra fiducia e poi vi chiede di entrare in casa vostra, per truffarvi o rubare cose di valore – ha aggiunto il luogotenente dei carabinieri D’Angelo – siate sempre attenti e se possibile fatevi accompagnare da un familiare. Fornitevi di un telefono cellulare, per chiamare i vostri familiari o le forze dell’ordine, perché i truffatori usano delle tecniche con i loro telefoni mobili per tenere occupata la vostra linea telefonica di casa, in modo che rimaniate isolati“.