Home Cronaca Un sonetto di Roberto Rosini per la riapertura del chiosco di Villa...

Un sonetto di Roberto Rosini per la riapertura del chiosco di Villa Adele

174
0

Tiene banco in questi giorni la notizia, positiva, della riapertura dell’entrata principale del parco di Villa Adele ad Anzio che, dopo mesi di chiusura, torna a favorire l’accesso dei cittadini allo spazio verde più importante della città. I giorni della riapertura sono stati accompagnati dalle polemiche sulla chiusura decisa dalla commissione straordinaria del chiosco gestito per trent’anni da Giuliana Arseni che apriva e chiudeva il parco e teneva pulita una vasta area. Quel chiosco era abusivo, secondo il Comune. Per trent’anni nessuno se ne è accorto. Una decisione che è stata criticata da tanti cittadini. Tra questi Roberto Rosini che ha voluto pubblicare un sonetto con il quale chiede la riapertura del chiosco gestito da Giuliana. Lo potete leggere qui.