Home Cronaca Acqualatina, ammanco di danaro negli uffici di Nettuno: tre dipendenti nei guai

Acqualatina, ammanco di danaro negli uffici di Nettuno: tre dipendenti nei guai

173
0

Un dipendente della sede di Nettuno di Acqualatina è stato sospeso, mentre altri due sono sotto inchiesta per una serie di ammanchi che si sarebbero verificati negli uffici della sede di Nettuno della società che gestisce il ciclo delle acque. Ad accertare le presunte irregolarità è stata la direzione aziendale che aveva ricevuto segnalazioni su situazioni anomale riferite, a quanto sembra, alla gestione di importanti morosità da parte di alcuni contribuenti. Iniziata un mese fa, l’indagine interna ha portato alla sospensione di un dipendente; altri due sono sotto inchiesta. La società ha chiesto loro i chiarimenti, ma, di certo, rischiano il licenziamento nel caso dovessero essere confermati comportamenti non corretti. Intanto anche la Procura di Latina, – nel capoluogo pontino hanno sede degli uffici della direzione di Acqualatina -, ha aperto un fascicolo. La stessa società ha chiesto ai magistrati di verificare l’esistenza di aspetti che potrebbero avere risvolto penale. L’inchiesta interna della Acqualatina sta andando anche a ritroso nel tempo e quindi c’è la possibilità che vengano coinvolti altri dipendenti.