Home Cronaca Anzio, iniziativa dell’associazione Baraonda: “Ogni giorno. Contro la violenza sulle donne”

Anzio, iniziativa dell’associazione Baraonda: “Ogni giorno. Contro la violenza sulle donne”

220
0

Prende il via oggi, giovedì 15 dicembre, dalle 19 presso l’Auditorium IIS “Apicio – Colonna Gatti” via Nerone 1 Anzio la seconda edizione del Progetto “Ogni giorno. Contro la violenza sulle donne” organizzato da “Baraonda, associazione di resistenza culturale”, con il supporto della Regione Lazio. Il Progetto ha come obiettivo la sensibilizzazione della cittadinanza sul tema delle differenze di genere. L’evento inaugurale di sensibilizzazione “Questə sono io” è centrato sul tema dell’identità. Sarà aperto alla cittadinanza con la presenza delle istituzioni e della stampa nonché degli artisti che, attraverso pluralità di linguaggi artistici, performativi ed espressivi, hanno espresso sensibilità ai temi fondanti del progetto. A conclusione delle performance si aprirà una riflessione sui contenuti trattati, tra rappresentanti delle istituzioni, artisti, esperti e partecipanti. Dalle ore 19,00 presso l’Auditorium IIS “Apicio – Colonna Gatti” via Nerone 1 Anzio.
Regia e movimento scenico: Beatrice Marcucci.

Coreografia: Federica Gumina.

Aiuto Regia: Margherita Pucillo.

Esposizione opere di Giovanna Botticella e di IS-MA/Angela Manganiello.

Drammaturgia scenica collettiva della Compagnia Vagante@Baraonda: Laura Colagiacomo, Giulia Cupellaro, Manuel D’Auria, Antonio De Bellis, Camilla De Bellis, Nermin Eid, Aurora Gallai, Michela Giacomi, Meryem Kedim, Federica Leli, Cloe Maffei, Sara Marafina, Diletta Milita, Gianni Mulinacci, Lina Tognetto, Simone Vannone.

Voci: Laura Colagiacomo, Gulia Cupellaro, Michela Giacomi, Federica Gumina, Sara Marafina, Diletta Milita, Margherita Pucillo.

Organizzazione: Arianna Siraco.

Luci e suono Rodolfo Siraco.

Anche in questa seconda edizione è pienamente coinvolto il territorio di Anzio, Nettuno, Latina. Cittadini, istituzioni, Istituti e Licei di istruzione secondaria di II grado, CPIA e PFI partecipano al progetto attraverso eventi, spettacoli, performance, workshop, laboratori teatrali, mostre multimediali e fotografiche, tavoli di lavoro e seminari sui temi dell’identità, delle differenze e violenze di genere, del rispetto di sé e dell’altro senza distinzioni di genere, sulla necessità di superare gli stereotipi e di costruire una società diversa. Le attività nelle scuole, a cura di esperti di pedagogia teatrale, si svolgeranno durante l’anno scolastico in corso e interesseranno insegnanti, studentesse e studenti delle scuole aderenti.

La seconda edizione del progetto “Ogni giorno. Contro la violenza sulle donne” rappresenta un’opportunità significativa per sensibilizzare la cittadinanza, in particolare le giovani generazioni, a rapporti interpersonali basati sul rispetto di ognuno, contro ogni discriminazione, nell’accoglienza delle diversità, per la formazione e il rafforzamento delle singole identità con piena libertà di espressione.

 “Nella prima edizione del progetto – spiega Beatrice Marcucci, presidente di “Baraonda”attraverso l’arte, il teatro, la pedagogia e l’educazione teatrale, la formazione abbiamo stimolato persone di diverse età ed esperienze alla riflessione sul tema della violenza e degli stereotipi di genere, nonché sulla costruzione e affermazione della propria identità. Desideriamo e auspichiamo continuare questo percorso e creare ancora occasioni di confronto e dibattito sia nelle scuole, sia in altri ambiti, anche istituzionali”.

Per informazioni Baraonda, associazione di Resistenza Culturale Via Santa Maria, 26/28 00048 Nettuno (RM)
Presidente e rappresentante legale: Beatrice Marcucci –