Home Cronaca Bonus asilo nido: ecco come ottenerlo

Bonus asilo nido: ecco come ottenerlo

247
0

Il fiscalista ed ex consigliere comunale di Nettuno Roberto Alicandri spiega come accedere ai bonus per l’asilo nido emessi dalla Regione Lazio:

La Regione Lazio ha pubblicato l’avviso con il quale viene spiegato come richiedere l’erogazione di Buoni servizio alle famiglie finalizzati all’abbattimento dei costi di frequenza per l’accoglienza dei bambini (3-36 mesi) presso i servizi educativi accreditati nel territorio della
Regione Lazio per il periodo 1° settembre 2022 – 31 luglio 2023.
Le domande di partecipazione potranno essere presentate fino all’esaurimento delle risorse finanziarie disponibili o comunque fino al termine ultimo di presentazione delle domande ovvero il 30/06/2023 e saranno valutate in base all’ordine cronologico di presentazione.
I contributi saranno erogati direttamente ai richiedenti ammessi a fronte della rendicontazione delle spese sostenute per il pagamento delle rette mensili e di una frequenza mensile minima di 5 giorni.
Il valore del Buono servizio corrisponde al valore della retta mensile effettivamente pagata fino ad un massimo di € 400,00 mensili.
Possono presentare domanda coloro che hanno la responsabilità genitoriale di un minore iscritto ad un servizio educativo accreditato nel territorio della Regione Lazio.
Nel caso in cui il richiedente intenda usufruire dei buoni servizio per più di un minore, dovrà presentare una domanda per ciascuno di essi.
Al momento della presentazione della domanda, il richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:
– essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell’Unione Europea oppure di essere in possesso di regolare permesso di soggiorno;
– essere residente in uno dei comuni della Regione Lazio;
– avere la responsabilità genitoriale del minore destinatario del servizio per l’infanzia;
– essere la persona che sostiene il pagamento delle spese;
– avere un ISEE, un corsi di validità, di importo pari o inferiore a 60mila Euro.
I richiedenti devono presentare domanda esclusivamente on-line accedendo all’apposita piattaforma efamily all’indirizzo
http://buoninido.efamilysg.it

Si potrà procedere alla presentazione della domanda a partire dalle ore 15:00 del giorno 15/12/2022 ed entro le ore 23:59 del 30/06/2023.
Nella domanda il richiedente dovrà indicare, oltre ai suoi dati anagrafici:
– i dati anagrafici del minore;
– le mensilità per le quali si intende richiedere il buono;
– la retta mensile standard prevista dal servizio educativo.
L’importo del buono mensile corrisponde all’importo della retta mensile effettivamente pagato, fino ad un massimo di € 400.
In sede di liquidazione verrà comunque riconosciuto solo il costo effettivamente sostenuto.
La procedura di presentazione della domanda prevede:
– registrazione del richiedente sulla piattaforma informatica;
– accesso all’apposita sezione della piattaforma informatica;
– compilazione della domanda;
– download della domanda precompilata;
– caricamento della domanda, firmata e scansionata in formato pdf;
– caricamento della documentazione da allegare, ovvero documento d’identità del richiedente (in caso di cittadino extra UE anche il permesso di soggiorno) e la certificazione ISEE in corso di validità.
Inoltre, nel caso di iscrizione presso una struttura pubblica la documentazione da cui risulti l’iscrizione o l’avvenuto inserimento in graduatoria del bambino, mentre nel caso di struttura privata un modello di dichiarazione (presente sulla piattaforma) che le famiglie dovranno far compilare e sottoscrivere al legale rappresentante del servizio educativo.
I richiedenti a cui è stato assegnato il buono, potranno richiedere la liquidazione dei contributi corrispondenti ai buoni mensili riconosciuti rendicontando le spese sostenute per ciascuna mensilità, sempre tramite la piattaforma.
Sono previste tre tranche di rendicontazione e liquidazione dei contributi ed in particolare:
– per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022 e rendicontate entro il 28 febbraio 2023;
– per le spese sostenute entro il 30 aprile 2023 e rendicontate entro il 31 maggio 2023;
– per le spese sostenute entro il 31 agosto 2023 e rendicontate entro il 30 settembre 2023
I richiedenti dovranno accedere alla piattaforma e selezionare le singole mensilità presenti sulla loro area personale e compilare la richiesta di liquidazione del buono allegando:
– la ricevuta di pagamento mensile con indicazione della tipologia della prestazione resa, il mese di frequenza e i riferimenti al minore destinatario del servizio;
– i giustificativi di pagamento a favore del servizio educativo (non sono ammessi pagamenti in contanti).