Home Cronaca Anzio onora la giornata dell’Unità Nazionale e la Festa delle Forze Armate

Anzio onora la giornata dell’Unità Nazionale e la Festa delle Forze Armate

99
0
CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Oggi la Città di Anzio ha onorato la giornata dell’Unità Nazionale e la Festa delle Forze Armate. Hanno preso parte alla celebrazione, al Monumento ai Caduti di Piazza Garibaldi, il Sindaco del Comune neroniano, Candido De Angelis, il Generale di Brigata, Adriano Russo, il Commissario Straordinario di Nettuno, Bruno Strati, le Autorità politiche, militari, civile e religiose del territorio, il Picchetto dell’Esercito e numerosi studenti che, nonostante la pioggia, hanno accompagnato l’emozionante esibizione della Banda Musicale e della Corale Polifonica Città di Anzio. Durante la cerimonia è stato rivolto un caloroso ringraziamento al Veterano, Fiorentino Di Federico, cittadino anziate (100 anni nei prossimi giorni) arruolato giovanissimo nel 35° Reggimento Artiglieria Friuli. Fiorentino Di Federico contribuì a contrastare l’invasione tedesca attraversando l’Italia in lungo ed in largo, al fianco degli Alleati, fino alla Liberazione, nei pressi di Riva Del Garda“Oggi – ha affermato il Sindaco, Candido De Angelis, all’inizio del suo intervento –  celebriamo l’Unità d’Italia e la Festa delle Forze Armate che garantiscono la nostra sicurezza e quella della Repubblica. Si tratta di una giornata che, con il 15 aprile, il 2 giugno e con il 22 gennaio, aggiungo io, rappresenta il pantheon della nostra storia, della nostra Nazione, perché l’unione di un Popolo è anche il frutto di valori storici e culturali condivisi. La gloriosa storia della compiuta Unità d’Italia è la storia di tanti ragazzi che parlavano dialetti diversi, uniti da un sentimento comune”.