Home Cronaca Anzio, il Pd locale al lavoro per il “campo largo”, ossia l’apertura al...

Anzio, il Pd locale al lavoro per il “campo largo”, ossia l’apertura al Movimento 5 Stelle

83
0
CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Dopo la dura batosta alle elezioni politiche di domenica scorsa, il PD di Anzio fa l’analisi del voto e, senza mezzi termini, parla della necessità di un “campo largo”, ossial’apertura ad altre realtà politiche di area di centro sinistra, compreso il Movimento 5 Stelle come avvenuto in Regione.

Il risultato di domenica – spiega il segretario politico cittadino Luigi Visallici deve spingere ad una riflessione e
grazie alla disponibilità del segretario Letta, tale riflessione sarà un
congresso nazionale a breve. Però alcuni dati positivi nella nostra regione ed anche nella nostra
città vanno colti. In primo luogo, la coalizione di centrosinistra, campo largo per intenderci, nel Lazio raccoglie più consensi (49,41%) rispetto al
centro destra (44,90%) ed è il punto da cui ripartire.
Ringraziamo il Pd regionale e provinciale per aver scelto di candidare alla Camera dei deputati la nostra consigliera comunale
Lina Giannino a cui vanno i nostri ringraziamenti per l’impegno dimostrato durante la pur breve campagna elettorale.
Si rimarca – continua Visalli – altresì un aumento del Pd – ad Anzio – pari al 1,63% rispetto alle elezioni della camera dei deputati del 2018. Altri dati confortanti che il “campo largo”, quello già operante nella gestione della Regione Lazio, anche nella nostra città raccoglie un significativo 43,35%.
Pertanto, a nostro giudizio, ci sono le condizioni per dare un apporto decisivo alle prossime elezioni regionali ed essere
assolutamente competitivi per le successive elezioni comunali”.