Home Cronaca Nettuno, divieto di balneazione su 300 metri di mare a ponente

Nettuno, divieto di balneazione su 300 metri di mare a ponente

445
0

Divieto di balneazione sul litorale di Nettuno dal confine con Anzio fino a punta Borghese. Si tratta di circa 300 metri di costa che ricadono interamente sul territorio nettunese. A firmare l’ordinanza di divieto di balneazione è stato il commissario straordinario Bruno Strati sulla scorta degli esami eseguiti dalla Arpa Lazio su dei campioni di acqua marina prelevati il 16 agosto. Un intervento sollecitato anche dalle proteste di numerosi bagnanti che alcuni giorni prima avevano segnalato problemi di inquinamento proprio sul tratto di spiaggia prospiciente alla zona dei Marinaretti.

Nello specifico sono stati rilevati valori leggermente sopra la media per quanto riguarda la presenza del batterio dell’escherichia coli (560 MPN ogni 100 ml su un limite tollerato di 500) e del batterio dell’enterocco (222 su un limite di 200). Nei prossimi giorni saranno eseguite le controanalisi con nuovi prelievi, ma per ora vige il divieto di balneazione. Il controllo è stato demandato alla polizia locale e agli stabilimenti balneari interessati dal provvedimento.