Home Cronaca Nettuno, anche il sindacato contro la delibera sulle spese legali

Nettuno, anche il sindacato contro la delibera sulle spese legali

378
0

Anche il sindacato Ospol Csa, che difende i diritti  dei lavoratori della polizia locale, critica aspramente l’ultima delibera della giunta Coppola, relativa alle spese legali che i dipendenti comunali potrebbero trovarsi a dover pagare anche in caso di vittoria in tribunale.

Prenderemo posizione contro questa delibera – spiega il dirigente sindacale Massimo De Marcoche ha pensato bene anziché salvaguardare quei pochi dipendenti rimasti di far pagare le spese legali ai dipendenti anche in caso di sentenza favorevole. Attendiamo l’insediamento della Commissione Straordinaria alla quale chiederemo un incontro, per discutere oltre che della modifica di questa delibera, anche di tutte le altre questioni non affrontate dalla Amministrazione Coppola, relative ai piani occupazionali e della gestione del personale“.

Il problema della mancanza di personale all’interno degli uffici comunali di Nettuno non è di poco conto. Basti considerare che nel 1998 l’amministrazione poteva contare su 277 dipendenti, mentre oggi sono circa la metà. La vicina Anzio, con poche migliaia di residenti in più, ne ha circa il doppio.