Home Cronaca Nettuno, la sala della Giunta occupata nonostante il Comune sia sotto indagine

Nettuno, la sala della Giunta occupata nonostante il Comune sia sotto indagine

238
0

L’aspetto più sconcertante dell’occupazione della sala della Giunta avvenuta questa mattina a opera di quattro persone che protestavano per la mancanza di controlli sulle spiagge libere, è che si è verificata in un momento difficile per l’amministrazione comunale nettunese, da febbraio sotto la lente d’ingrandimento della commissione d’indagine nominata dalla Prefettura per accertare infiltrazioni della criminalità organizzata nella macchina amministrativa. L’incursione di questa mattina, con i due ragazzi del portierato che facevano da filtro costretti a farsi da parte con la prepotenza, ha dunque dell’incredibile.
Non è un caso che in comune sia intervenuto anche il capitano Saverio Valente responsabile del Nucleo radiomobile della Compagnia carabinieri di Anzio, che fa parte della commissione d’indagine insieme al vice prefetto aggiunto Maria Paola Suppa e al maggiore Ambrogio Di Napoli comandante della Compagnia di Nettuno della Guardia di Finanza. E’ probabile che abbia preso ulteriori appunti, non certo benevoli, da riportare in Commissione. Insomma, al Comune di Nettuno il clima politico è irrespirabile e la legalità sembra essere sempre più un optional. Non è passato inosservato anche il fatto che il sindaco Coppola si sia chiuso nel suo ufficio e non abbia incontrato i quattro occupanti. Insomma, come si può capire una situazione completamente fuori controllo al Comune di Nettuno. Anche con la commissione d’indagine che sta continuando a lavorare.