Home Cronaca Anzio, accoglienza per i profughi ucraini: il Comune attiva il COC

Anzio, accoglienza per i profughi ucraini: il Comune attiva il COC

417
0

In base alle disposizioni governative, anche il Comune di Anzio ha attivato il Centro Operativo Comunale (COC) per far fronte alle eccezionali esigenze legate anche all’accoglienza dei cittadini ucraini che arrivano sul territorio nazionale in conseguenza del conflitto bellico.
Nell’ambito del Piano di Emergenza Comunale, una ordinanza comunale dispone infatti che il COC venga chiamato a pianificare gli interventi finalizzati all’attività di sovrintendenza, coordinamento degli interventi a favore dei profughi ucraini.
Nello specifico il Centro Operativo Comunale avrà l’obiettivo di monitorare la situazione emergenziale scaturita dal conflitto bellico in Ucraina, con tavolo permanente, presso la sede del COC in Via del Faro 1, fino a cessata emergenza.
Questi i numeri della sala operativa: Tel.06-9881622, fax 06-98499432, email:
polizia.locale@comune.anzio.roma.it
Tutte le attività di sovrintendenza, coordinamento e i contatti con gli organi istituzionali interessati, faranno capo al Sindaco in prima istanza ed a seguire al Comandante della Polizia Locale quale Dirigente dell’Ufficio di Protezione Civile.