Home Cronaca E’ un boss della malavita pugliese l’uomo ferito insieme al figlio

E’ un boss della malavita pugliese l’uomo ferito insieme al figlio

979
0

Si chiama Antonello Francavilla, di 44 anni, il pluripregiudicato pugliese rimasto ferito in maniera non grave in un agguato questa mattina in via Greccio a Nettuno dove stava scontando le ultime settimane di arresti domiciliari prima di tornare in libertà. E’ invece in condizioni gravissime il figlio quindicenne dell’uomo che era con lui in casa al momento dell’irruzione dei killer.
Chi ha sparato e ha ferito i due si è qualificato come agente di polizia. Francavilla non ha avuto dubbi pensando al solito controllo quotidiano e ha aperto la porta dell’abitazione che aveva preso in affitto da alcuni mesi. Immediati sono partiti la colpi di pistola nei suoi confronti; l’uomo ha gridato al figlio di mettersi in salvo, ma i killer sono stati spietati sparando anche contro il ragazzino. I due feriti sono stati trasferiti all’ospedale di Anzio: Francavilla è stato operato al “Riuniti”, mentre il figlio è stato trasferito in condizioni gravissime in eliambulanza all’ospedale “Gemelli” a Roma dove è stato sottoposto ad un disperato intervento chirurgico alla testa. Una vera e propria spedizione mafiosa che si inquadra nell’ambito della guerra fra clan nella malavita pugliese. Teatro Nettuno.
Sul grave episodio indagano la Squadra mobile di Roma e la Direzione distrettuale antimafia.