Emanuele Martinelli

Al “Massino Bruschini” l’Anzio ferma l’interminabile striscia di vittorie della capolista Tivoli imponendo il pari sullo zero a zero. Ma in casa anziate c’è il grande rammarico di non aver fatto proprio il big match dopo che al 93′ Martinelli manda alle stelle un calcio di rigore. Una ghiottissima occasione mancata quella dei ragazzi di Guida che avrebbero accorciato a due lunghezze le distanze dalla vetta. Resta comunque la grande prova dell’Anzio dopo aver giocato nel primo tempo alla pari con il Tivoli ed essere stato nella ripresa superiore all’avversario colpendo due volte il legno. Prima al 19′ con il tiro di De Falco che viene deviato da un avversario e finisce sul palo e poi al 42′ la punizione di Martinelli che si stampa sulla traversa. Infine al 48′ l’episodio chiave: Giordani viene atterrato in area ed è calcio di rigore. Dagli undici metri Martinelli calcia la palla in alto, fuori dallo specchio della porta. In classifica i biancazzurri vengono raggiunti dalla Luiss vittoriosa sul campo dell’Indomita Pomezia.

ANZIO – TIVOLI 0-0
ANZIO: Trombetta, Vellitri, Bruno, Scruci, Busti, Martinelli, Gamboni (De Falco 6’st), Gennari, Di Curzio (De Gennaro 30’st), Giusto (Giordani 6’st) Bencivenga. A disp: Marsili, Garbini, Ruggeri, Mauro, De Gennaro, Mirabella, Giordani, De Falco, Lo Fazio. All: Guida
TIVOLI: Vento, Giocondi, Virdis, Valentini (Dominici 43’pt), Pera, Lisari, Ferrari (Orlando 16’st), Laurenti (Torsellini 44’st), Danieli, Fatati, De Marco. A disp: Picconi, D’Urbano, Esposito, Torsellini, Mastromattei, Dominici, Orlando, Paolocci, De Sousa. All: Pascucci.
ARBITRO: Tropiano di Bari
ASSISTENTI: Elisino di Ostia e Calce di Cassino
NOTE: Ammoniti.: Vellitri (A), Giocondi (T), Fatati (T), Dominici (T). Angoli: 3-3 .Recupero: 1’pt, 4’st.