Home In evidenza Nettuno, incarichi esterni, esposto del consigliere Mancini e replica dell’assessore Dell’Uomo: è...

Nettuno, incarichi esterni, esposto del consigliere Mancini e replica dell’assessore Dell’Uomo: è polemica

1
0
CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Botta e risposta a colpi di esposti e precisazioni tra il consigliere comunale di Progetto Nettuno Daniele Mancini e l’assessore alle Politiche ambientali Claudio Dell’Uomo. E’ stato Mancini, il 17 agosto, a inviare un esposto alla Corte dei Conti, all’Anticorruzione, alla Prefettura e allo stesso sindaco del Comune di Nettuno Coppola contestando l’attribuzione di incarichi esterni relativi alla gestione dei servizi cimiteriali e dell’igiene pubblica. Sono passati solo tre giorni ed è arrivata la replica dell’assessore Dell’Uomo che a sua volta ha inviato una lettera di precisazione alla Corte dei Conti, all’Anticorruzione, alla Prefettura stessa nella quale difende l’operato e la necessità di affidare a degli esperti esterni la gestione e il controllo dell’appalto sui rifiuti e dei servizi cimiteriali. Una decisione presa, spiega l’assessore, dovuta alla carenza di personale al Comune di Nettuno. Nella stessa nota, l’assessore Dell’Uomo ha allegato anche una determina del gennaio 2018 quando l’area ambiente del Comune di Nettuno che ricadeva sotto la competenza dell’allora assessore alle politiche ambientali Daniele Mancini affidò, sempre per carenza di personale, un incarico esterno da 25.000 euro per la direzione dell’esecuzione dei servizi cimiteriali.