Home Cronaca Nettuno, “Salviamo Torre Astura”: convegno al Forte Sangallo

Nettuno, “Salviamo Torre Astura”: convegno al Forte Sangallo

279
0

Salviamo Torre Astura”. E’ il tema del convegno organizzato per giovedì 8 luglio alle 18 al Forte Sangallo a Nettuno. A promuoverlo l’Associazione Nettuno salviamo i Beni storici e ambientali. L’associazione lancia un appello alle Istituzioni e alle Associazioni per soffermarsi ad affrontare e discutere il tema della salvaguardia di Torre Astura in un incontro il cui titolo è semplicemente “Salviamo Torre Astura”, parole forse scontate ma essenziali per raccogliere l’attenzione attorno alla presente situazione.
Partecipano al convegno le associazioni Legambiente Anzio e Nettuno, Associazione Gemellaggi Nettuno, Gruppo Ricerche Storiche Nettunia, l’Associazione Culturale Voga Veneta Nettuno, l’Associazione “Nettuno” Volontariato di Protezione Civile, l’Associazione Stella del Mare, l’Associazione Nettuno, olim Antium, la Società Nazionale di Salvamento Sezione di Anzio e Nettuno, l’Associazione Ente Nettunense Sacre Rappresentazioni ed Eventi. Al convegno parteciperanno Daniele Leodori Vicepresidente della Giunta Regionale del Lazio, Alessandro Coppola Sindaco di Nettuno, Candido De Angelis Sindaco di Anzio. Relatori professor Giancarlo Baiocco studioso e autore di libri su Nettuno, architetto Guido Giani già Capo Tecnico del Genio Militare di Roma per il progetto di restauro di Torre Astura 2004, il paletnologo Michelangelo La Rosa. Ha aderito come esponente delle eccellenze di Nettuno Pierpaolo Piccioli Direttore Creativo della Maison Valentino. Sono stati invitati Gemma Carafa Jacobini della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, il Direttore UTTAT, Il Direttore Generale degli Armamenti Terrestri, il Direttore dell’8° Reparto Infrastrutture Sezione Studi e Coordinamento Tecnico.
L’organizzazione ringrazia il Direttore dell’Antiquarium di Nettuno Maria Di Francesco  per la partecipazione e il supporto offerto all’iniziativa.